contatore accessi web

14
Giu

0

4 cose che i tuoi competitor ti possono insegnare sulla fotografia aerea

La fotografia aera è uno dei fronti della fotografia su cui puntare perché in crescita come settore sia per le sue caratteristiche espressive che per la sua utilità. Il fatturato che ruota attorno al fronte dell’Aerial photography aumenta a dismisura rispetto al passato tanto che ci sono interi canali social e siti web dedicati esclusivamente a questo tipo di scatto dall’alto.

Leggi anche:
Aerial photographer:
una nuova professione in crescita!

Ovviamente poi ci sono attrezzature in evoluzione, dai droni ai pali telescopici, ad elicotteri sempre già leggeri anche se mai particolarmente economici.

Se lavori nel campo fotografico o aneli a farlo, ecco che cosa puoi imparare traendo spunto da quello che altri fotografi e fotografe stanno già facendo con ottimi risultati in termini di visibilità e guadagno.

#1 – Aggiornati sui nuovi strumenti

DSC_0023

Contrariamente a quanto il mainstream della comunicazione ci suggerisce, non solo i droni sono la nuova frontiera della fotografia aerea. Ci sono state infatti diverse evoluzione nelle attrezzature più utilizzate, e i droni sono solo una parte di esse, se vogliamo, la parte più complicata.

In realtà i Pali Telescopici sono in grado di risolvere i principali problemi della fotografia aerea professionale fatta con i droni, dalle questioni legali ai riconoscimenti e patentini da avere per farli volare. Per non parlare della possibilità di fare riprese aeree o da angolazioni privilegiate senza richiedere permessi di occupazione di suolo pubblico, come invece bisogna fare per l’utilizzo di Gru o Crane.

Leggi anche
I problemi della fotografia aerea…
risolti da un palo telescopico

 

#2 – Usa i nuovi mezzi di comunicazione

iphone-app-store2

Tutti amiamo i social. Se qualcuno non li ama, è bene che se li faccia piacere dal momento che possono essere, se ben utilizzati, una fonte inesauribile di idee e spunti, buoni contatti, occasioni.
Bisogna però sapersi muovere in questo mare magnum, e ti diamo qualche dritta che alcuni tuoi compatitor hanno già sperimentato:

  • cerca gruppi facebook (Chiusi) relativi al tuo argomento di interesse. Basta fare una ricerca su Facebook con la tua parola chiave – ad esempio FOTOGRAFIA AEREA – e ti appariranno liste di gruppi cui unirti. In genere su questi gruppi si condividono post e notizie ma si scambiano anche molte informazioni utilissime.
  • entra in Instagram e impara ad usarlo al meglio
  • registrati su dronestagram

Leggi di più su che cosa è e come usare dronestagram

#3 – Prendi un riconoscimento come pilota APR

foto di gruppo dopo una esercitazione aerialclick

Quando te la senti di fare un investimento professionalizzante, capirai che è il momento di fare un corso come dronista al fine di avere un riconoscimento come pilota riconosciuto ENAC.
Ciò serve per poter fare accordi commerciali e non avere problemi con la legge.

Scopri come prendere il patentino di Pilota APR

#4 – Scegli i tool più adatti al tuo lavoro

Restando sempre alla fase “investimento”, spendere per spendere ti consigliamo di imitare i competitor più oculati, che hanno deciso di non acquistare un drone a caso ma scegliere quelli pensati e progettati quasi esclusivamente o almeno principalmente per il tuo settore. Nel caso del drone, le ultime novità legate strettamente al campo dell’aerial photography sono Yuneec Q500 e Yuneec Thyphoon H.

Anche i pali telescopici devono essere pensati per sostenere al meglio le macchine fotografiche di ultima generazione, quindi cerca quelli ideati e prodotti esclusivamente per la fotografia (dal momento che i pali telescopici in genere sono utilizzati per moltissimi altri scopi).

Leggi e guarda anche
Yuneec Typhoon H:
un video test/review 

Ti senti generoso? Quali consigli e segreti condivideresti sul tuo lavoro di aerial photographer?

No Comments

Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi