contatore accessi web

23
Dic

0

Come fare per ‘allungare la vita’ al nostro drone.

Un investimento o un regalo importante. Come fare per farlo durare il più a lungo possibile?

Un drone è per sempre? Sì e no.
Un multicottero è un oggetto sofisticato di alta ingegneria, che si presta a tantissime funzionalità non solo hobbistiche ma soprattutto professionali. Ma è anche molto delicato e per farlo durare il più a lungo possibile bisogna stare attenti e averne cura.

Se ne avete uno, se pensate di regalarlo ad un appassionato o a qualcuno che potrebbe averne bisogno per fini professionali (archeologi, giornalisti, fotografi, geometri, architetti, ingegneri, ecc), è il caso di raccomandare a chi ne farà uso di fare un corso SAPR per 

  • imparare le normative
  • operare nella legalità come dronista certificato
  • operare con un drone certificato ENAC

Questo garantirà il mantenimento di requisiti minimi di sicurezza e vi eviterà di incorrere in sanzioni. E ovviamente vi permetterà di incorrere in meno rischi possibile per quanto concerne la vita del drone stesso. Poi, ci sono altri piccoli trucchi e regole base da seguire:

1 – Costruttori

Per consentire al vostro drone di avere una vita e una funzionalità il più lunga possibile, è importante badare agli assemblatori e alla ditta che lo produce.
Importante esser certi che questa non lesini sui costi e la qualità dei materiali.

Saldature fatte male, eliche fabbricate in materiale scadente, motori montati troppo velocemente, sono piccoli dettagli che all’atto dell’acquisto e dei primi voli potreste non vedere ma che nel giro di breve tempo potrebbero manifestarsi.

2 – Paracadute

Ce ne sono in giro di diverDrone Quadricottero Black Hunter 3si tipi e di diversi prezzi. I Mars , quelli con migliore rapporto qualità prezzo, sono dotati di una molla per una rapida apertura. Hanno una resa ottimale per proteggere il tuo multicottero da impatti con il suolo, pur essendo meno costosi dei FruitChuse, ottimi, con sistema a CO2 per un rapidissimo innesco ma prezzi che sfiorano i 500 dollari. (Se hai bisogno di consigli o di manutenzione e se stai pensando all’acquisto di un drone ‘sicuro’ e certificato, contattaci e/o dai un’occhiata anche ai nostri prodotti).

 

 

3 – Buone mani per la manutenzione

Se la ditta assemblatrice e produttrice è una buona ditta (se produce droni certificato ENAC probabilmente lo è),  è utile affidarsi a quest’ultima nella manutenzione, per sostituire piccoli pezzi e per chiedere consulenza. L’ideale è farsi seguire passo passo, in tutte la fasi della vita del vostro multicottero, dalla stessa società.
Ma a volte purtroppo non è possibile. In questi casi, affidatevi a siti specialistici o a forum sull’argomento (ovviamente non yahoo answers).
Le aziende più serie, tra queste anche aerialclick, sono spesso disposte e in grado di dare consigli e supporto a distanza.

Sui motivi per cui su Assemblaggio e Manutenzione è meglio non risparmiare, approfondisci con questo articolo.

E tu, regaleresti un drone o prima, piuttosto, un corso SAPR per pilotarli nel rispetto della sicurezza e delle regole?

No Comments

Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi