contatore accessi web

13
Set

0
come promuovere il tuo format youtube su altri social

Come promuovere il tuo format youtube sui social

Hai un tuo canale su youtube? Vuoi promuoverlo e aumentare le visualizzazioni? Ecco alcuni consigli per te su come usare gli altri social in maniera DAVVERO proficua.

Youtube come sappiamo è un po’ diverso dagli altri social network: incentrato quasi esclusivamente sui video, con spazio marginale all’interazione e ai commenti, questo luogo virtuale è un posto speciale per l’auto promozione e per far conoscere la tua attività.
Ha il potenziale che 20 anni fa aveva uno spot in tv, ma è gratuito!

In compenso bisogna fare in modo di emergere, non essendo più una cosa per una cerchia ristretta di aziende. Ma come fare? Sappiamo che i social sono oggi il principale metodo di condivisione.

Ma… condividiamo in modo davvero efficace? 

Ecco alcuni consigli per emergere con i tuoi video nel marasma di competitor.

Ma prima leggi dei consigli preliminari nell’articolo

Come creare un format su Youtube con i tuoi video aerei

Una volta letti questo consigli e pronto il tuo format con i tuoi video, ci sono delle cose che ti torneranno utili:

come promuovere il tuo format youtube

Usare gli altri social… come si deve!

1 – anteprime: dalle locandine/segnalibro alle Gif

Questo da un lato è scontato, dall’altro i social non li conosciamo ancora abbastanza: Se infatti è ovvio condividere i propri video su Facebook e twitter, tendiamo a non conoscere bene COME i video vanno condivisi affinché diano più nell’occhio.
Se condividiamo su twitter semplicemente postando l’url, sappi che potresti non avere grandi risultati. Se invece con il link all’url posti una Gif del tuo video potresti attirare molto di più l’attenzione sul social network della sintesi.
Fare una gif è semplicissimo, è possibile anche farla scaricando alcune App 5sGIF.

Su facebook è importante curare l’immagine di anteprima. Il nostro consiglio è scegliere un frame particolarmente bello e significativo del tuo video, renderlo foto e editare un titolo accattivante. Insomma, fai una sorta di locandina del tuo video, come si fa al cinema.
Per farlo comodamente usando programmi e App come Canvas e adobe Post, molto in voga tra i blogger perché danno risultati ottimi senza usare complessi e pesanti programmi come Photoshop e Indesign.

Attenzione a condividere nelle ore in cui il tuo traffico è maggiore!

2 – Pinterest e Stumbleupon… li conosci?  

Spesso gli youtuber sottovalutano (o ignorano) Pinterest e Stumbleupon. Grande errore!
Infatti entrambi sono molto utili per l’aumento del traffico sui blog e sui canali youtube. Pinterest è una galleria di segnalibri simili alle copertine di un libro, che rimandano direttamente al tuo sito/video/blog. (come nel caso di questa immagine, fatta appositamente per la condivisione su Pinterest)

come promuovere il tuo video sui social

Il secondo è una piattaforma per condividere contenuti mirati agli interessi di ogni utente, per cui se condividi un video con riprese aeree è molto probabile che finisca nella galleria di chi è interessato a questo tema.
Per fare le grafiche pinterest in pochi minuti sono molto utili le App canvas e adobe Post, già citate.

2 – gruppi di youtuber su Facebook

Usare facebook però non vuol dire solo condividere sulla tua bacheca. Fai una ricerca in Facebook con le parole “youtuber” “youtube group” e ti si aprirà un mondo di gruppi segreti e non di youtuber che si scambiano like, condivisioni, visualizzazioni e quant’altro. Sono gruppi incredibilmente utili!

3 – occhio alle twitter chat

Anche le twitter chat sono utilissime e anch’esse le trovi cercandole sul social. Attento agli hashtag!
Quando posti un video mettine dai 3 ai 6 (non di più per carità): tra essi ci devono essere #video, #shooting, #filming e poi altri 3 pertinenti con il contenuto (ovviamente in inglese per aumentare la portata di visualizzazione).

4 – Dirette su facebook, Snapchat e Instagram Stories

Processed with VSCO with hb1 preset

Oggi sui social va molto la diretta: da snapchat alla diretta su Facebook, che ti permette anche di interagire in tempo reale con chi ti sta seguendo, fino all’ultima implementazione di instagram con le sue “storie”, cioè piccoli video in diretta che restano online per non più di 24 ore.

Usa questi nuovi tool per promuovere il tuo format, ad esempio anticipando qualche ora prima l’uscita del prossimo video su youtube.

5 – Mini trailer 

Un modo per differenziare il tuo format è accompagnare ogni video da piccoli trailer di pochi secondi, con immagini dinamiche e musica. Se vengono particolarmente bene, c’è chi potrebbe persino appassionarsi ai tuoi trailer prima ancora che ai tuoi video.

Cerca qualcosa che nessuno ha mai fatto e trova un elemento che possa rappresentare una tua particolarità!

Dacci anche ti qualche consiglio e condividi con noi i tuoi video su youtube!

 

No Comments

Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi