contatore accessi web

05
Gen

0

Come promuovere l’interior design con gli strumenti della fotografia aerea

Il mercato degli immobili è in lenta ma avviata ripresa, in Italia come nel resto di Europa e Stati Uniti.
Tuttavia bisognerà attendere un po’ prima che si possa tornare ai livelli di qualche anno fa, prima che la bolla immobiliare del 2007 creasse le ben note conseguenze sull’economia globale.

In questi anni però il mondo della vendita e della promozione di ogni tipo di bene è mutato come mai prima, tanto da farci vivere una vera e propria rivoluzione della comunicazione e della promozione.
I social network hanno influenzato le modalità di comunicazione, avvicinamento al cliente e al target ideale e la promozione di ogni bene; il settore dei Real estates non sono non fa eccezione ma è una chiave di volta, da esempio e guida per tutti gli altri ambiti dell’economia.

Sappiamo che sui social media, la fotografia aerea è uno strumento vincente per la promozione perché in grado di attirare e tenere viva l’attenzione (superiore al 17% in incisività rispetto ai video e foto non aerei) e nel dare emozioni, fondamentali in questo nuovo modo di comunicare.

Adesso ti daremo alcuni piccoli consigli su come utilizzare l’attrezzatura per la fotografia aerea (Droni e pali telescopici) per promuovere al meglio un immobile e l’interior design, sia per fini di vendita, che di affitto o turismo.

How To make panoramica videos To promote #interiors? Follow us on www.aerialclick.com\blog

Una foto pubblicata da Aerialclick.com (@aerial_drones_pics) in data:

 

La casa come un film o un set fotografico

L’utenza di oggi è abituata ad immagini di alta qualità e a video filmici: se ogni studente ha una reflex per i suoi viaggi e ogni neo laureata ha una go-pro per fare riprese dei suoi tuffi mozzafiato nell’oceano, chi deve vendere o proporre un prodotto non può limitarsi ad una foto normale, per quanto ben fatta.
Servono massima qualità, massima armonia artistica, massima distinzione. Insomma, serve far sì che l’immobile e gli interior da promuovere diventino come il set di un film o di una campagna pubblicitaria e servono le giuste attrezzature.

 

Tanto più per il settore immobiliare, adesso che il numero di immobili in vendita torna a salire e i prezzi sono ancora (seppur per poco) calmierati. Serve fare e dare di più.

 

Le riprese aeree sono indispensabili per una promozione che si distingua. Ma attenzione, riprese aeree non vuol dire solo riprese dall’alto.
Con l’uso di un drone è possibile stabilire un percorso all’interno della casa, che parta dal basso e segua le stanze per poi spostarsi in alto, tanto da far vedere gli ambienti e il loro design dall’alto in effetto panoramico. Questa tecnica è particolarmente consigliata per gli immobili di lusso e con arredamento in stile pregiato, che si deve poter vedere nel dettaglio ma dove la visione generale diventa importantissima.

Ci sono droni più idonei di altri per questo tipo di lavoro, e tra questi la grande novità di fine 2015 – inizio 2016 è senza dubbio Yuneec Q500, drone dal design particolare pensato appositamente per i video maker.

Con questo strumento è possibile definire un percorso che verrà seguito dal drone, come un fedele video operatore che segue quanto definito dalla regia e dallo storyboard. La cosa ideale è iniziare un percorso che
– parte dalla porta di ingresso ad altezza di occhio umano
– attraversa le aree living ad altezza di occhio umano (attenzione alle luci interne ed esterne per evitare problemi di contrasto e messa a fuoco; anche queste cose saranno pensate nello stabilire il percorso del drone)
– attraversare le zone notte e il/i bagni ad altezza uomo
– tornare nell’area living e alzare la visuale sino al soffitto, dando un’emozionante immagine di insieme che dall’interno ‘voli’ verso l’esterno.

Leggi anche 
Il drone glamour per video operatori professionisti

photo-1444718070663-99afd7176287

 

Bellezza della vita quotidiana grazie ad un palo telescopico

Non devono mancare foto di anteprima per il video e immagini fotografiche ad accompagnarlo.
A dire il vero le foto sono come tutti sanno fondamentali a prescindere dalla realizzazione di un video.

Queste devono essere il meno fredde possibile.
La casa da promuovere deve avere ‘tracce’ di vita, deve dare l’idea che quel posto non è solo bello ma accoglie attimi quotidiani.

 

Attenzione a non confondere la vita con il disordine però!
Quindi sì a scrivanie con appunti, no a oggetti sparsi a caso. Anche le immagini delle ‘tracce’ devono essere studiate da un ‘direttore della fotografia’.

Dall’alto, la vita si vede meglio, perché è come se l’occhio di chi osserva fosse esterno e ‘spiasse’ come si sta in un dato ambiente.

Nelle foto che pubblicherai per promuovere l’immobile è quindi importante alternare foto di dettaglio con sapiente messa a fuoco a foto aeree panoramiche e discrete.

Incredibile quanto un palo telescopico risulti ultime a chiunque debba promuovere una casa per ogni scopo, soprattutto se il suo interior design è ricercato.

Scopri tutti i trucchi e i segreti per usare un palo telescopico nella fotografia di interni 

 

Non solo di una casa è fatta una casa

Chi sceglie dove soggiornare per una vacanza, chi cerca un posto per vivere in affitto e, ancor di più, chi sceglie di fare un passo importante come l’acquisto di un immobile, non pensa certo solo alle pareti e a che cosa vi è racchiuso.
Il ‘setting’ e la posizione della casa contribuiscono nella scelta più del prezzo!
Se volete attirare visite al vostro immobile in promozione è importante che anche l’ambiente circostante risulti allettante. Può anche non trattarsi del centro di Parigi o di un quartiere verde e residenziale, ma se è ben fotografato e ben ripreso può aiutarti tantissimo nel successo!
Con le tue foto devi:

  • valorizzare i difetti invece di nasconderli
  • dare delle immagini panoramiche del contesto in cui si trova la casa
  • valorizzare quello che si vede dalla finestra

In questa fase devi usare tutta la tua fantasia ed estro creativo; se c’è un difetto devi renderlo una ‘pittoresca caratteristica’. Sia un drone che un palo telescopico possono essere preziosi in queste fasi.

 

 

 

Home-trailer: la casa come un film

Concludiamo tornando velocemente all’importanza dell’impatto cinematografico e dandoti un piccolo suggerimento.
Invece del solito video con e delle solite foto, crea un home-trailer: un video della casa con colonna sonora, montaggio e tempi tipici di un trailer cinematografico.

Deve durare tre minuti (anche qualcosa di meno se possibile) e alternare musica soft a musica adrenalinica. Alterna immagini di dettaglio a panoramiche aeree per alternare le sensazioni di chi guarda e rendere tutto poco monotono. Con questo piccolo trucco potrai differenziare il tuo video da quello di tutti i tuoi competitor.

Se sei un fotografo/a o cine operatrice speriamo di averti dato qualche spunto interessante. Scrivici per maggiori dettagli.
Se invece hai un immobile da promuovere e hai bisogno di un lavoro simile a quelli su descritti, contattaci e lo faremo per te!

 

 

No Comments

Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi