contatore accessi web

27
Ott

0

Droni e corsi per diventare piloti riconosciuti: mai stato così semplice

Soluzioni pratiche ed economiche per pilotare un drone riconosciuto e diventare piloti APR

La carriera di operatore SAPR ha degli investimenti non trascurabili che riguardano i corsi e la formazione da seguire, l’acquisto dell’apparecchio o degli apparecchi più idonei alla propria professione o specializzazione, pezzi di ricambio, aggiornamenti ecc.

Non solo: il mondo della dronotica è talmente variegato e dinamico da aver creato una fascia di utenza intermedia tra gli hobbisti/appassionati e i professionisti che lavorano al 100% come piloti APR, composta da video maker, blogger, fotografi, reporter, giornalisti ecc, che hanno bisogno di droni per essere concorrenziali ma non possono investire troppo in corsi e macchine perché i droni non sono comunque il loro core-business

Esistono ad oggi una serie di piccole soluzioni proprio per questa importante fascia di utenza, che consentono di risparmiare su costi e formazioni e scegliere la macchina più adatta alle proprie esigenze.

Scopriamo insieme alcune di queste possibilità molto recenti.

Leggi anche

Ma quanto (e come) guadagna un dronista?

Nuovi droni tailor made per utenze più vaste

dji-mavic-pro-review-rc_thumb

Come abbiamo già scritto pochi giorni fa nel post DJI MAVIC PRO: l’era del personal drone è già qui, una serie di droni di nuovissima generazione permette ad un’utenza molto più vasta e con diverse necessità di approcciarsi al mondo del volo: reporter, viaggiatori, utenti che necessitano di foto e video professionali attraverso macchine con massimi livelli di intuitività e trasporto.

Il personal drone  è un investimento intelligente e per alcuni aspetti indispensabile, fatto appositamente per aumentare le prestazioni professionali di queste fasce ibride di utenza, con esigenze ben definite e diverse rispetto a, ad esempio, ingegneri, geometri, protezione civile, aziene edili.

In merito a ciò, approfondisci con

Personal drones ultra leggeri: chi può pilotarli e che cosa serve?

Possibilità di acquisto e formazione a rate

maxresdefault (1)

Per quanto l’acquisto di un drone e la formazione per diventare pilota riconosciuto sia un investimento importante, oggi è possibile acquistare sia corsi che droni con vantaggiosi sistemi rateali, ad esempio a partire da 100 euro al mese in 10 rate o opzioni personalizzabili a interessi zero.
Scopri di più scrivendo ad info@aerialclick.com  

Esistenza di droni sofisticatissimi che non necessitano di patentino per il pilota

DJI MAVIC PRO caratteristiche e costi

A proposito dei droni che si adattano a più necessità professionali, aumenta il numero di persone e lavoratori che almeno per il momento non hanno necessità di prendere un patentino come piloti APR perchè la fotografia aerea non è ancora parte del loro core-business.
Ad esempio è il caso degli hobbisti appassionati o dei video maker e fotografi che hanno bisogno di integrare nel montaggio dei propri video, delle riprese aeree professionali o che effettuano periodici servizi di ripresa aerea a fini documentaristici non tecnici ma in numero limitato, tali da non ammortizzarne i costi in tempi brevi.

Diverse aziende hanno dunque pensato ad una categoria di droni che per quanto siano ultra leggeri (fino a 300 grammi) hanno altissime prestazioni e pssibilità di effettuare riprese professionali… per i quali non serve un patentino come pilota.

Leggi anche

Far volare un drone senza patentino ENAC: ecco la soluzione

drone atlas 300 soluzione

Aerialclick propone ad esempio T-Bop Atlas 300, studiato appositamente per chi ha necessità di usare un drone per fare riprese stabili e professionali ma non ha il patentino come dronista.

Infatti Atlas T-Bop pesa solo 300 grammi, uscendo con questa specifica dalla categoria di APR che necessitano di un riconoscimento per il pilota da parte dell’EANC per poter volare.

La sola cosa che resta indispensabile sono le pratiche di riconoscimento del drone, delle quali si occupa Aerialclick all’atto dell’acquisto. Il riconoscimento avviene prima della consegna al cliente; per capirci meglio, una volta in possesso del mezzo si può volare tranquillamente, basta fare pratica di volo.

Se pensi che pilotare un drone possa, del tutto o in parte, essere la tua strada, approfitta delle novità tecniche ed economiche di questo periodo! 

 

 

No Comments

Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi