contatore accessi web

14
Ago

0

I più bei boschi e vulcani visti dall’alto. E tu, dove andresti?

Non di solo mare vive l’estate. Anzi, diciamolo, ad agosto aumenta il numero di persone che evitano volentieri le spiagge affollate e il caldo per scegliere i boschi e le aree verdi.

I droni e i servizi turistici ed informativi di fotografia aerea sono un modo nuovo che ci aiuta a scegliere.
Dall’alto è infatti possibile vedere sia il tipo di vegetazione predominante che la presenza di piccoli centri abitati da scoprire. I droni per altro sono di grande aiuto negli innovativi progetti di mappatura dal basso che spesso vengono effettuati soprattutto da viaggiatori, che si lasciano conquistare da un nuovo territorio e in seguito vogliono condividere informazioni più o meno tecniche con gli altri. La crescente piattaforma free di OpenStreetMap ne è un esempio.

Prima di regalarti una carrellata di immagini che abbiamo scelto di meravigliose aree verdi viste dall’alto, ti ricordiamo che per quanto il Corpo Forestale stia iniziando ad utilizzare i droni anche per la protezione delle aree boschive e per il controllo delle aree a rischio incendio, il buon senso e il senso civico di ognuno sono sempre le migliori armi per proteggere quanto di più prezioso abbiamo.
In caso di avvistamento incendio è importante chiamare tempestivamente il 1515 o il 115.

Verde in Italia

Carrellata italiana: Fattoria di Petrogno dei conti Gambaro (Lucca), Bosco di San Francesco ad Assisi, recuperato dal Fai dopo anni di incurie e riaperto al pubblico, Valle di Pizzanco, nel comune di Bognanco (VB), fine di un itinerario di trekking tra i più belli d’Italia.

Nel mondo

Ecco una carrellata di tre posti meravigliosi: il bosco di Winston Howes, vicino a Wickwar, a sud del Gloucestershire: Alberi intorno ad una radura a forma di cuore, per celebrare, dice la leggenda, l’amore di due coltivatori inglesi; Snake River, Idaho,  US, ottimo per rafting e anche camminate contemplative; in fine il castello de la Flocelliere, meraviglia tra i castelli della Loira.

Un viaggio con le ali

 Concludiamo con questo video, vincitore di un concorso indetto dall’Unesco per la promozione e la valorizzazione dell’Etna. Girato con un drone, merita al 100% il prestigioso premio che ha ricevuto.

Knowledge for Aviation

No Comments

Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi