contatore accessi web

30
Mar

1
I problemi della fotografia aerea… risolti da un palo telescopico

I problemi della fotografia aerea… risolti da un palo telescopico

Permessi, zone critiche, peso, massa, praticità: la fotografia aerea ha istanze tecniche e “plastiche” cui spesso è difficile far fronte.

A meno che non si decida di affidarsi ad uno strumento intuitivo, semplice e alla portata di tutti (anche economicamente più abbordabile) come un Palo Telescopico. Vediamo insieme come, attraverso questo strumento leggerissimo e maneggevole, sia possibile affrontare con leggerezza e semplicità dei problemi relativi della fotografia aerea che in genere si incontrano con i droni ma anche con i predecessori dei pali telescopici come gru e crane.

Come trasporto la mia attrezzatura per la fotografia aerea in viaggio?

capadocia turchia

Abbiamo parlato della fotografia di viaggio e di quanto essa possa guadagnare dalla tecnica della fotografia aerea, forse già di ogni altra specifica tipologia. Ma…

Hai mai provato a portarti dietro un drone nei tuoi viaggi?

Ha bisogno di un bagaglio a parte, che non può essere bagaglio a mano per questioni di dimensioni e spesso di sicurezza e che se imbarcato rischia di essere “Trattato” come gli altri bagagli in stiva, quindi sbattuto ovunque con metodi poco eleganti! (presto scriveremo un articolo su come fare per portare il tuo drone in viaggio).

Un palo telescopico, leggero e pratico, non dà tutti questi problemi. Anzi, dà la possibilità di portare con sé la propria attrezzatura aerea come se si trattasse di un comune treppiedi. Su alcune compagne (non su quelle low cost) è possibile inserirlo tra i propri bagagli a mano, così come è possibile imbarcarle mettendole nel trolley o nella valigia (meglio se rigida o semi rigida) da imbarcare, insieme alle altre cose.

Una volta giunti a destinazione, la leggera fibra di vetro, la compattezza del palo chiuso e la facilità con cui è facile estrarlo e utilizzarlo faranno tutto il resto. Potrai portarlo con te e immortalare da una prospettiva inedita gli corci più belli, in città o in piena natura, in zone affollate come nel deserto!

(Se vieni in Puglia, ad esempio, puoi unirti ad uno di questi itinerari fotografici e portare con te il tuo palo telescopico) 

sdv-itinerari-fitigraf

Mi chiedono una ripresa in un’area critica. Che fare?

P1010486

Chi lavora nel campo della fotografia aera e ha preso un riconoscimento come pilota di droni sa (anche perché glielo hanno ripetuto sino alla sfinimento nel corso) che ENAC prevede delle aree critiche sulle quali non  possibile far volare un drone a meno che non si chiedano e ottengano degli speciali permessi.

Il punto è che queste aree critiche sono spesso le zone più richieste per fare riprese da chi non è del settore e non ne conosce i problemi: dai matrimoni alle spiagge affollate, manifestazioni, concerti, ecc.

Un palo telescopico consente di fare riprese dall’alto più che sufficienti per una situazione come un matrimonio o per un reportage giornalistico che riguardi una manifestazione di qualunque genere, senza mai incorrere nei rischi e nelle sanzioni di chi opera con un drone in un’area critica senza alcun permesso.

Sempre a proposito di permessi, non è necessario arrivare ai droni: anche per una gru o un crane è necessario richiedere un’autorizzazione per l’occupazione di suolo pubblico. Con un palo telescopico tutto questo non è affatto necessario.

Scopri di più sul nostro Magic Pole, da 5 metri e da 8 metri 

Pole Extended

Tutto… con una sola videocamera

Sarebbe bello utilizzare una sola videocamera per tutti i nostri servizi, vero? Magari sarebbe anche bello non dover mai cambiare obiettivo, non trovi?
Sappiamo però che la nostra reflex non può volare su un drone, per ovvie ragioni di peso, sicurezza (delle persone ma anche della videocamera stessa) e perché ogni drone ha un gimbal adatto a sostenere peso e portata della videocamera integrata o modello di videocamera compatibile.
Un palo telescopico invece può! Sul palo noi non facciamo altro che fissare la nostra fotocamera e possiamo regolare il focus e l’inquadratura dal controllo remoto (come il cam ranger, tra i migliori) come se stessimo con il viso poggiato sulla fotocamera stessa un attimo prima dello scatto.

Camera Installation

Questo rende il Palo ancora più adatto ai viaggi e alle situazioni in cui la velocità è alla base di tutto, come nel girare un documentario e nel cercare lo scatto perfetto dove vi sia un’assembramento di persone.

Leggi anche quali sono i

3 set in cui un palo telescopico fa la differenza

 

Stai pensando ache tu all’eventualità di inserire un palo telescopico nella tua attrezzatura fotografica? Se tis serve un modo economico, pratico e intuitivo per avvicinarti a questo settore, la tua intuizione è più che azzeccata! Se vuoi maggiori info sui migliori prodotti scrivici a info@aerialclick.com

 

 

Comment (1)

Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi