contatore accessi web

03
Dic

1

Ispezioni termografiche: ecco quali droni faranno la rivoluzione del settore

Abbiamo spesso parlato dei tantissimi campi applicativi e sbocchi professionali apportati dalla ‘rivoluzione dei droni’ e abbiamo detto quali cambiamenti l’utilizzo dei droni può portare nel mondo
– dell’edilizia
– del giornalismo
– della pubblicità,
– dell’agricoltura intelligente. 

Per definire esattamente quanto questi cambiamenti influiranno sul mondo dell’ecologia, del consumo, della sicurezza servirebbe un intero convegno.

Oggi cercheremo di spiegare nel dettaglio i vantaggi pratici (una vera e propria RIVOLUZIONE, e presto capirete perché) dei droni nel campo delle ispezioni termiche, in particolare dei vantaggi rivoluzionari dei così detti ‘droni tech’ in questo settore.

thermal imaging camera & gimbal
thermal imaging camera & gimbal

Ma che cosa sono i droni tech?

 

Si tratta di droni tecnici,  progettati e studiati appositamente per alcuni tipi di attività, quindi muniti di optional integrati e software di analisi dati già implementati appositamente per un campo specifico.
Tra queste tipologie di macchinari troviamo proprio i droni per le ispezioni termiche.

Come cambiano le ispezioni termiche con questi nuovi droni?

Facciamo un po’ di esempi pratici e raffronti fra vecchie e nuove pratiche per capire bene l’entità del cambiamento:

Sino ad oggi le ispezioni termiche di edifici o campi fotovoltaici erano molto dispendiose dal punto di vista del tempo, della forza lavoro e dal punto di vista economico.
Venivano utilizzate gru e attrezzature costose, pesanti e complesse per le quali era necessario chiedere (e pagare) l’autorizzazione all’occupazione di suolo pubblico.

L’economicità complessiva dell’ispezione con l’ausilio di droni tech sta proprio nella possibilità di svolgere il lavoro
– in tempi praticamente azzerati (programmando bene l’attività, può essere svolto tutto nell’arco di una mattinata)
– utilizzando la forza lavoro di uno/due operatori SAPR invece dei molteplici operatori necessari sino ad oggi,
–  in maniera già assicurata perché, dovendo essere svolta da un operatore già riconosciuto, la legge prevede che operatore e drone siano già assicurati.

Potrebbero interessarti anche questi due articoli relativi
ai vantaggi del prendere il riconoscimento da Operatore SAPR 
e a come e se lasciare il vecchio lavoro per diventare dronista. 

Tutti questi vantaggi e implementazioni sono applicabili ad innumerevoli attività tra le quali l’ispezione di pannelli fotovoltaici, la mappatura termica di edifici, l’ispezioni di tubature, ispezione di impianti elettrici, ispezione di discariche.

Come sono fatti i droni per le ispezioni termiche?

Hexa con termo v2 copia

Tanto per cominciare, oltre alla struttura del drone stesso fatta dai materiali più idonei, leggeri e resistenti al contempo, questi droni sono muniti di una particolare termocamera, fatta appositamente per questo tipo di lavoro.

Uno dei modelli prodotti da Aerialclick è, ad esempio, quello riportato in figura munito di

  • Termocamera FLIR TAU o FLIR VUE
  • Gimbal 2 assi per stabilizzazione immagini

L’offerta di Aerialclick include inoltre

  • Batteria Lipo
  • Radiocomando
  • Terminatore di volo rispondente alla normativa ENAC SAPR (risolvendo così da subito il problema di doverlo acquistare e configurare successivamente, essendo esso necessario per legge).

Se lavori nel settore, non perderti la rivoluzione e non restare indietro!

 

Comment (1)

Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi