contatore accessi web

03
Nov

0

Le cose più incredibili che puoi fare con un drone ultra compatto

Il fascino dei droni ultra leggeri e ultra compatti accarezza chiunque, non solo gli appassionati di dronotica come  noi!

Recentemente abbiamo parlato di DJI MAVIC PRO, che da poco è uno dei bellissimi droni acquistabili tramite aerialclick e abbiamo spiegato le sue caratteristiche, che riassumiamo brevemente:

mavic-pro-mix-1024x425

Praticamente sembra essere stato pensato e studiato appositamente per chi viaggia, per chi fa sport estremi, per chi fa tutto questo e altro e ha l’hobby della fotografia. Da chiuso sta alla perfezione nella sacca della borraccia di un comune zaino da backpacker.

Questo strumento altamente performante che appare come un piccolo oggetto di design ha una videocamera 4K, 30 frame per secondo in full HD, frame rate 120 fps. In pratica, una resa filmica che consente altissime risoluzioni anche in slow motion.

L’active tracking consente di selezionare un soggetto e seguirlo per tutta la durata della ripresa lasciandoti sempre al centro della scena (basta impostare l’altezza di volo e il raggio della circonferenza del cerchio).
La funzione Tripod permette di rallentare la velocità del drone a 30 km orari, funzionalità utilissima per chi parte già con uno storyboard in cui è già stabilito anche il ritmo di ogni parte del montaggio finale.

inspire-1-ready-to-fly

Facendo un confronto tra questo drone e Inspire One, altro gioiello della categoria, abbiamo sottolineato l’importanza della presenza su quest’ultimo dei doppi comandi, per drone e videocamera, che sono un incredibile plus quando questo drone ultra compatto viene utilizzato per lavori di ripresa filmica e documentaristica professionale.

In realtà, la nostra passione per l’emozione del volo con un drone leggerissimo lo abbiamo anche dimostrato creando il nostro Atlas T Bop 300, pilotando il quale è possibile fare bellissime riprese professionali… senza patentino ENAC.

drone atlas 300 soluzione

Dal design di certo meno sofisticato rispetto al primo, Altas T-Bop 300 ha una struttura in carbonio e le componenti di elettronica avanzata derivata dal Parrot che garantiscono efficienza nelle operazioni di volo e buone riprese, grazie ad una camera sferica di cui solo una porzione fuoriesce dalla macchina in volo: l’elettronica integrata sistema l’immagine in modo autonomo e automatico dando una resa video professionale.

Per via della struttura appena illustrata, non serve il gimbal (contribuendo a rendere il mezzo ancora più leggero).

I motori brushless ad alta efficienza rendono professionale quello che all’aspetto si presenta come un leggero e pratico ‘giocattolo’.
Nella confezione sono ovviamente compresi il Radiocomando con display integrato – skycontroller, radiocomando, paraeliche e valigetta.

La sola cosa che serve, è il riconoscimento del mezzo, ma anche questo non è un prblema. All’atto dell’acquisto Aerialclick procede con le pratiche di riconoscimento il quale avviene prima della consegna al cliente.

 Ma perchè tutti amano o iniziano a conoscere ed apprezzare i Droni ultra lggeri?

dji-mavic-pro-lifestyle

La verità è che queste macchine rivoluzionarie hanno diverse caratteristiche che cambiano radicalmente non solo le modalità di utilizzo dei droni ma anche l’uso quotidiano di altri oggetti ormai parte del paniere dei consumatori 2.0, in primis

– il cellulare

– la fotocamera digitale e le reflex semi professionali.

Infatti le funzionalità più interessanti dei droni ultra compatti e in particolare dei due su menzionati si legano al controllo remoto con cellulare, che consente al drone di comportarsi come un cine operatore meccanico volante al nostro servizio e a portata di  mano.

Il drone si collega allo smartphone grazie ad una App e consente di condividere in tempo reale tutti i tuoi lavori e di fare live streaming sui social grazie a streaming video a 1280 p.

L’incredbile facilità di utilizzo, l’interfaccia dei comandi e la possibilità di gestione delle riprese da uno strumento “familiare” come lo smartphone fanno sì che questi droni siano di facile utilizzo anche per chi è alle prime armi, fungendo sia da ponte per chi si avvicina al mondo dei droni con la possibilità di diventare professionista in futuro, sia da strumento di lavoro per chi non fa delle attività con i droni il proprio core business.

Le cose più incredibili che si possono fare con un drone compatto, in sintesi sono:

unknown-2

E’ possibile portare in viaggio il proprio drone, mettendolo nel bagaglio a mano.

E’ possibile pilotare un drone senza patentino, solo con il riconoscimento del mezzo, come nel caso di Atlas 300. 

Nel caso di DJI MAVIC PRO, i sistemi anti collisione sono sofisticatissimi e permettono alla macchina di evitare tutti gli ostacoli grazie a 5 sensori presenti su tutta la scocca.

L’atterraggio assistito e il sistema return to home permettono anche al pilota con meno esperienza di fare atterraggi perfetti.

La modalità sport, per i più esperti e spericolati, permette di “lanciare” il drone ad una velocità di 65 km orari.

Puoi costruire e impostare un video, con ritmi diversi di volo e ripresa, gestendo il tutto dal tuo cellulare come se fose una vera cabina di regia.

Scopri di più e chiedici pure tutte le info che ti servono scrivendo a info@aerialclick.com 

 

 

No Comments

Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi