contatore accessi web

11
Nov

0

Mappatura del territorio e fotogrammetria: 3 motivi per innovare

Ecco come le nuove tecnologie ci faranno diminuire tempo, costi ed errori.

Fare una mappatura di un’area non è una cosa semplice. Servono conoscenze e mezzi opportuni, e anche i giusti tempi e il calcolo degli imprevisti. La mappatura del territorio è un’attività che richiede precisione, ingegno e responsabilità, dal momento che è di grande importanza per l’urbanistica, per la tutela del patrimonio culturale e ambientale e tantissime altre ragioni. Ogni innovazione nella tecnica di mappatura è un’innovazione al servizio della collettività.
Sino a qualche anno fa, mappare ad esempio un’area archeologica, richiedeva ore e ore di presenza sul cantiere (anche in presenza di cattivo tempo), strumenti estremamente costosi, tarature lente e non sempre precisissime. Questo passato è in realtà molto recente e a dire il vero ancora molti enti e aziende continuano a mappare con i mezzi tradizionali.

Eppure ci sono tre motivi alla base della scelta di un investimento che va verso i metodi di ultima generazione, e sono:

1- Tempo
2- Costi
3- Precisione

rilievo droneTempo
Per effettuare mappature di dettaglio, per vari scopi, in tempi più brevi, il primo strumento portatore di rivoluzione e novità è lo strumento di ripresa aerea.
Ma non tutti i mezzi sono uguali! Per le grandi aree i dispositivi ad ala fissa sono l’ideale mentre per le aree piccole un multicottero è la scelta migliore e più pratica.
Come già detto in un precedente articolo, se la mappatura richiede diversi giorni, bisogna effettuare le riprese ogni giorno alla stessa ora con la stessa luce. Si eviteranno così aree più chiare ed aree più scure nell’ortofoto in uscita.

Costi
I dispositivi certificati in grado di sorvolare velocemente intere aree, ovviamente se pilotati da esperti muniti degli appositi permessi, non sono solo in grado di ridurre i tempi, ma anche di aiutare nella migliore gestione dei costi.
La presenza di meno persone sul cantiere, la possibilità di lavorare anche quando fa molto caldo o molto freddo (purché non vi sia molto vento), ha una grande incidenza sui costi di mappatura e di progetto.

Precisione
La mappatura attraverso dispositivi per la fotografia aerea come droni e alianti o pali telescopici consente inoltre una maggiore precisione, ma bisogna che i dispositivi siano connessi ad una macchina fotografica in grado di scattare foto geo-taggate, con posizione GPS registrata e in time lapse.
L’acquisto dei mezzi, insieme al training e alle certificazioni, possono essere una spesa da valutare a fronte di un guadagno sul breve e lungo termine.
Se vuoi informazioni sui costi di un drone certificato e del corso per il patentino di pilota, scrivici, siamo qui per te. 

No Comments

Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi