contatore accessi web

25
Ago

0

Non solo video: i droni possono salvare vite nei disastri sismici e ambientali

Oltre a documentare l’accaduto, i droni tecnici possono salvare vite e proteggere i soccorritori.

A poche ore dal terribile terremoto che ha colpito le regioni del centro Italia (tra Marche e Lazio) e nell’ansia che accompagna il dolore, con il numero delle vittime che è cresciuto di ora in ora, i droni utilizzati da Vigili del Fuoco e Protezione Civile mostrano quel che rimane dei centri più colpiti.

Scenari apocalittici che riempiono di sgomento e rammarico, mostrati da una prospettiva omnicomprensiva e aerea.

Ma i droni non sono solo utili per le riprese aeree e per documentare quanto ormai è distrutto.

DFR_02

Soprattutto in queste situazioni, il semplice utilizzo di reportage li rende strumenti preziosi ma sotto utilizzati.

I droni possono servire per salvare vite umane, se muniti di apposite telecamere termiche o multispettrali:

questi droni tecnici, usati nel campo dei rilievi per le bonifiche e nel settore edilizio, hanno il potenziale di arrivare velocemente dove la macchina dei soccorsi fa fatica ad arrivare, proprio per via delle difficoltà causate da detriti e macerie.

I droni tecnici volano dove persone e mezzi arrancano e rilevano, grazie a speciali termocamere, la presenza di persone ancora in vita sotto le macerie, potendo lavorare anche in scarsissime condizioni di luce o nel buio più totale.

Se la protezione civile nazionale e i vigili del fuoco avessere a disposizione, in tutto il paese, anche solo una decina di queste macchine smistate per zone e/o gruppi regionali, da mandare con urgenza dove necessario e, per ogni regione, almeno un addetto al pilotaggio di APR con regolare patentino e riconoscimento ENAC, la macchina dei soccorsi potrebbe operare in maniera più fluida e veloce mettendo anche meno a rischio l’incolumità dei soccorritori.

In attesa che questo upgrade avvenga, noi di Aerialclick ci uniamo al dolore delle vittime sperando come sempre in tempi non eccessivi di ricostruzione, recupero, nuova vita.

 

 

No Comments

Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi