contatore accessi web

25
Nov

0

Paracadute: ecco cosa sono, quali scegliere per il tuo multicottero, e perché.

Qual è il paracadute più adatto al tuo drone? A chi rivolgerti?

Abbiamo di recente parlato di quanto in alcuni ambiti fortemente tecnici come quello della dronotica, talvolta il risparmio è, nel medio termine, portatore di spese maggiori e abbiamo dato dei consigli per una buona manutenzione.
Un modo per diminuire le possibilità di danni da dover riparare con lunghi e costosi processi manutentivi è di certo quello di affidarsi ad un buon paracadute. L’utilizzo di un buon dispositivo per attenuare gli impatti ci consentirà di diminuire i danni al nostro velivolo alla prima caduta ma anche di limitare gli impatti con persone e cose in caso di utilizzo per fini professionali, con le dovute autorizzazioni ENAC.

Quindi, i motivi per cui è importante utilizzare un paracadute sono così riassumibili:

1 – Rallentano la discesa del multicottero a terra in caso di guasto e quindi di conseguenza;

2 – Limitano i danni della macchina al momento dell’impatto;

3 – Il punto 1 implica anche il limitare le conseguenze per le persone e le cose contro cui la macchina impatta in caso di avaria (sempre premessi gli obblighi ENAC di volare in aree poco problematiche e quindi il meno affollate possibile);

4 – Evitare la fuoriuscita del drone dal cilindro V70 (200m di raggio e 70m di altezza)

Ma non tutti i paracadute sono uguali! Quale scegliere?

58 Top webOggi in commercio se ne trovano diversi, tutti con delle specifiche che li rendono favorevoli in alcuni casi e meno adatti ad altri usi. Se non siete esperti, il principale consiglio è quello di affidarvi al rivenditore o all’assemblatore di fiducia, ovviamente certificato.
Tra i paracadute più diffusi ci sono i Paracaduti OPALE: compatti, molto eleganti, comodi da montare, sono una soluzione molto pratica e veloce. Hanno però un’apertura abbastanza lenta per via della mancanza di un sistema esplosivo. Questo lo rende poco efficace (diciamo quasi inutile) se il multicottero è a pochi metri dal suolo.

Poi ci sono i Paracadute FruitChuse, con sistema a CO2 per un rapidissimo innesco. Sono molto efficaci e anch’essi semplici da montare e installare. Purtroppo i costi sono molto proibitivi: oltre 500$ per un paracadute adatto a per mezzi inferiori a 1.8Kg. Certo, la qualità si paga, ma nel caso in cui volessimo una buona soluzione a costi inferiori, i paracadute  MARS sono ad oggi la migliore soluzione: dotati di una molla per una rapida apertura, sono facilmente collegabili al drone e sono per altro comandabili a distanza.

Se hai dubbi o ti serve una consulenza, non esitare a scriverci!

No Comments

Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi