contatore accessi web

08
Apr

0

Per fare ottime riprese dall’alto serve… un GIGOLO’!

Un gigolò per amico…

Ebbene si, dopo anni ed anni di test effettuati sui droni, prove sul campo, analisi e post processing dei video si è ormai arrivati alla consapevolezza che per fare delle ottime riprese aeree è necessario il gigolò!

Cosa serve oggi per realizzare dei video all’altezza?

Oggi quasi tutti gli operatori video presenti sul mercato (o almeno quelli più professionali e con un occhio attento alle nuove tecnologie) tendono sempre più ad effettuare un lavoro minimo in post-produzione preservando il più possibile il video iniziale.

Ossia minori distorsioni, video più nitidi, immagini bilanciate e stabilizzate già durante le riprese.

Come ottenere allora video professionali?

Ciò lo si può ottenere grazie al gigolò! No no, non parliamo di un accompagnatore di belle donne, ma del trio Gi-Go-Lo:

  • Gimbal
  • GoPro
  • Loiter

Il Gimbal è il sistema ideale per la stabilizzazione delle immagini. Grazie ad esso è possibile svincolare la posizione della macchina fotografia dal suo punto di ancoraggio e far puntare così la macchina fotografica sempre verso lo stesso riferimento, indipendentemente da come il sistema esterno si muove.

Il sistema, nato inizialmente come sospensione per reggere le bussole durante la navigazione (alcuni scritti riportano di primordiali sistemi risalenti al 1500), si è pian piano evoluto. Alla fine della prima decade del 2000, con l’ingresso dell’elettronica anche in questo campo, il gimbal è diventato quello strumento preciso e compatto che tutti noi conosciamo.

Gopro. La GoPro è una macchina da ripresa compatta famosa per essere stata tra le prime ad offrire riprese di qualità medio-alta a costi accessibili e dimensioni estremamente ridotte. Ora, grazie soprattutto alla GoPro Hero 3+, è possibile effettuare riprese in ultradefinizione 4K con consumi ridottissimi. Ci abbiamo provato cin il nostro Drone Hunter, in cui abbiamo montato la GoPro sul Gimbal riuscendo ad ottenere immagini super stabilizzate, luminose e con una risoluzione fino a qualche anno fa impensabile.

Loiter. Come si parlava in qualche articolo fa, per ottenere l’immagine ferma, è necessario mantenere fermo in una posizione il nostro drone. Ciò lo si può ottenere con il flight mode Loiter, ossia Drone fisso in posizione (grazie al GPS), fermo ad una quota fissa e apparentemente non influenzato dagli agenti atmosferici esterni (in primis il vento).

E voi? Come fate ad ottenere delle riprese stabili, professionali e nitide? Scrivetecelo pure… e se avete un video inviatecelo via mail! Saremo contenti di poterlo pubblicare!

Al prossimo click!

No Comments

Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi