contatore accessi web

05
Ago

0

Puglia all’avanguardia nella promozione turistica… aerea

Puglia, Liguria e Toscana le tre regioni d’Italia che più hanno investito nella promozione territoriale con le riprese aeree. Ecco i motivi e i risultati.

Girano numerosissimi in rete, hanno migliaia di like, riescono a commuovere, suggestionare e tenere col fiato sospeso e in alcuni casi regalare semplicemente alcuni attimi di sogno ad occhi aperti e relax. Si tratta dei video di riprese aeree di territori di tutta Italia che vengono così promossi da enti locali e aziende private.
Ma quali sono i territori più ‘ripresi dall’alto’ d’Italia?

Facendo ricerche in google usando come parole chiave VIDEO AEREI-PROMOZIONE, DRONE-TENUTA, DRONE-AGRITURISMO, e combinazioni simili, salta subito all’occhio l’assoluta preponderanza della Regione Puglia e delle sue strutture.
Seguita seppur a debita distanza da Liguria e Toscana.

Perché si sceglie di promuovere con i droni?

allacciate-le-cinture-kasia-smutniak-francesco-arcaLe tre regioni citate hanno fatto della valorizzazione delle bellezze paesaggistiche e dell’agro-ecologia i capisaldi dell’industria di incoming per tutto l’anno. I droni e le go-pro utilizzate permettono, con una spesa irrisoria rispetto ai set degli spot tradizionali, di fare delle riprese di enorme potenziale promozionale ma anche informativo.
I velivoli a pilotaggio remoto fanno parte dell’immaginario tecnico dei pugliesi, anche grazie alla fiorente industria filmica del territorio. Recentemente il regista Ozpetek, a dir poco innamorato del Salento, ha usato un drone per le riprese del suo ultimo successo ‘Allacciate le Cinture’ con la bellissima Kasia Smutniak.
Il cinema è ormai una delle tante fonti di promozione territoriale (e anche la Toscana di Pieraccioni e Benigni ne sa qualcosa), e un drone permette di associare l’immagine del territorio stesso a quello dei set cinematografici.

Quali sono i benefici delle riprese aeree per la promozione territoriale?

Se piccoli e medi imprenditori ed enti locali sono disposti ad investire in questo tipo di promozione, è perché i benefici sono molteplici ed immediati.
Una ripresa aerea può, in pochi minuti (a volte anche meno di un minuto, con risultati anche migliori),
informare con estrema velocità e sintesi sulla tipologia di territorio e aiutare nella scelta di una destinazione (spiagge scogliose? No, preferisco la sabbia. Molta pianura per passeggiate relax o colline per il trekking? Sarà un territorio adatto ad un portatore di handicap? ecc.).
Ovviamente un buon montaggio e una bella colonna sonora possono aiutare a dare potere suggestivo alle immagini e quindi persuadere il futuro viaggiatore a scegliere un territorio, una struttura ricettiva, un’area da visitare e conoscere.
Se si aggiunge a tutto ciò la velocità con cui un video ben fatto oggi fa il giro della rete, ecco che il cocktail del successo promozionale è pronto.

Ma come si fa a fare un buon video di promozione turistica con un drone?
Non avere fretta! Prestissimo un pezzo con suggerimenti e tecniche!

Stay tuned.

 

No Comments

Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi