contatore accessi web

22
Mag

0

Quali eliche montare sul tuo drone?

Una scelta che desta tante incertezze

Con l’avanzare della dronotica (ossia la scienza che si occupa di far volare questi incredibili mezzi) e del mercato dei droni, anche il mercato delle eliche ha subito una impennata. Sul mercato si trova ogni tipo e genere di elica: 10×4.5, 10×5, 9×4.7, ecc. Non sono sigle buttate a caso: il primo numero indica il diametro in pollici dell’elica, la seconda il passo, ossia la capacità dell’elica di avanzare nell’aria.

Inoltre le eliche sul mercato sono di materiali diversi, dal legno alla fibra di vetro, dal carbonio alla plastica… insomma la varietà non si spreca e il mercato non ci aiuta a semplificarci la vita.

Cosa succede quando si è in presenza di un’elica scadente?

Montare un elica di poco valore pensando che sia uguale ad un’elica professionale è come camminare con uno pneumatico liscio per la nostra macchina. I rischi sono tanti, per te e il tuo drone. Eccone solo alcuni:

  • Un’elica di plastica corre il rischio di rompersi in volo fino a 10 volte di più rispetto ad un’elica in carbonio
  • Un’elica non bilanciata porta al surriscaldamento del motore e quindi al veloce deterioramento dello stesso
  • Un’elica in plastica è molto meno rigida di una in carbonio con una netta riduzione delle performance del drone stesso

Quali eliche montare sul drone?

Come dicevamo prima, un’elica buona è come un buon pneumatico per la nostra automobile. In particolare, quando si monta un’elica, bisogna osservare:

  • Che la dimensione sia giusta ed idonea per il nostro drone (nei prossimi articoli parleremo più nello specifico di questo aspetto)
  • Che le eliche siano bilanciate al meglio già all’uscita dalla fabbrica. Ad esempio le eliche in carbonio ed in particolare le HqProp sono eliche che richiedono pochissima manutenzione e minima correzione per il bilanciamento.
  • Che le eliche installate abbiano la giusta rigidezza per operare in sicurezza. Le eliche in carbonio ad esempio sono le migliori per operare in ogni contesto.
  • Che l’elica calzi bene nel mozzo del motore. Solo alcune eliche adottano particolari adattatori, altre vengono vendute senza adattatori… sta poi al pilota arrangiarsi…
  • Che l’elica sia ancorata al motore in maniera sicura tramite opportuni afferraggi. A noi di aerialclick piacciono gli afferraggi con vite e bullone… soluzione ideale per evitare che un mozzo si sfili perdendo il nostro amato drone.

E voi? Che eliche montate sul vostro drone? Parlatecene e vediamo un po’ chi vince tra la plastica e il carbonio!

Al prossimo click!

No Comments

Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi