contatore accessi web

29
Mag

0

Trova l’intruso: 8 campi applicativi dei droni… che non ti aspettavi

Un breve elenco di applicazioni di APR… che mai ci saremmo immaginati. Solo uno è falso. Quale?

Abbiamo visto insieme, in alcuni precedenti articoli, come i droni stiano pian piano cambiando e semplificando molti aspetti pratici oltre che economici legati a molti campi applicativi: dall’edilizia e tutto ciò che ha a che fare con la mappatura del territorio (e su questo punto torneremo molto presto) al cinema e l’agricoltura, tutto diventa più semplice e più economico. E non ci stupiamo del fatto che il fatturato globale che ruota intorno alle attività svolte con i droni dovrebbe superare i 130 miliardi dollari entro il 2021, secondo i dati forniti dalla Commissione europea.

Ma oggi abbiamo raccolto per te un piccolo elenco di 8 iniziative realizzate con i droni che ti stupiranno, al confine tra creatività e calcolo matematico. Piccolo giochino: solo una di queste applicazioni non è stata (ancora) implementata. Sapresti indovinare quale?

  1. Nuovi satelliti ‘puliti’: una nuova generazione di droni sta per diventare un’alternativa ai satelliti orbitali. Gli sviluppatori hanno già realizzato dei prototipi che funzionano ad energia solare con vantaggi notevoli quali la diminuzione dei costi (in quanto si ricaricano con l’energia del sole), l’uso di un’energia rinnovabile e pulita e la maggiore versatilità.
  2. Lotta contro… le zanzare: l’estate apre le porte al suo piccolo grande problema: le punture di zanzara. In Florida, dove il clima è loro favorevole e dove i numerosi bacini d’acqua ne comportano la proliferazione con la conseguente trasmissione di alcune malattie, viene usato un Maveric della Condor Aerial, del peso di 1 Kg. Grazie alla camera termica questo APR individua le zone infestate dalle larve in modo da poter intervenire da terra alla bonifica.
  3. Bracconaggio e protezione animale: in Africa alcune agenzie governative e private stanno adottando l’uso di piccoli e leggeri droni per contrastare il bracconaggio delle specie protette.
  4. Calcio e sport: la squadra del Barcellona utilizza i droni per riprendere dall’alto il campo durante gli allenamenti e studiare così gli spostamenti, la tattica e lo schema di gioco da una posizione diversa e privilegiata. Stiamo parlando non a caso di una delle squadre più forti del mondo. Molti altri eventi sportivi si prestano  inoltre ad essere spettacolarizzati attraverso le riprese aeree. Che possa essere anche un modo per ovviare agli errori arbitrali?
  5. Criminalità e Contrabbando: Ovunque c’è innovazione e plausibili vantaggi economici, c’è da scommetterlo, entra anche la criminalità. Negli Stati Uniti alcune persone sono state arrestate per aver tentato di introdurre tabacco in una prigione attraverso… un drone. Ma si teme che i droni possano purtroppo essere ben presto uno dei tanti strumenti usati nella guerra tra clan e delle organizzazioni mafiose contro lo stato (per il controllo delle discariche e dei territori dello spaccio ecc).
  6. Drone medium: i fantasmi, secondo gli studiosi di fenomeni paranormali e di poltergeist, non affollano certo solo le stanze delle sedute spiritiche e dei sedicenti maghi, tanto meno solo i cimiteri. Energie paranormali pare siano un po’ ovunque, ma non tutti gli esseri umani hanno abbastanza sensibilità per percepirli (come fanno invece molte specie animali). Attraverso l’applicazione sui droni di particolari telecamere ad infrarossi, molto sensibili agli accumuli di energia, è stato possibile rilevare in alcune zone della Francia del Nord alcune presenze di spiriti di persone ma anche di animali.
  7. Controllo delle frontiere: la legalità rilancia con un progetto in corso negli USA per il monitoraggio del confine con il Messico, zone decisamente molto delicata e pericolosa. Ciò aiuterebbe anche nel controllo federale degli snodi del narcotraffico. Anche il governo italiano ha in ballo il progetto di pattugliare il mare con droni per l’avvistamento precoce delle barche che tentano di arrivare in Italia e, si spera, prevenire o soccorrere per tempo situazioni di pericolo onde evitare altre terribili tragedie.
  8. Drone-pastore: per adesso avviene solo in Nord America e in Canada, ma la tecnologia e l’uso dei droni per il controllo dei pascoli di pecore ed oche potrebbe presto estendersi e diventare un ulteriore aiuto per agricoltori e allevatori, prevenendo la perdita di capi. Non si tratta di una sostituzione del pastore ‘umano’, quanto di un supporto soprattutto per le ore notturne. 

Quale ti sembra l’applicazione più incredibile? E quale credi sia quella che per adesso è solo nostra fantasia?

No Comments

Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi