contatore accessi web

24
Set

0

Un palo telescopico per vendere una casa: trucchi per immagini persuasive

L’interior design e i real estate sono tra i soggetti più ‘ritratti’ nella fotografia aerea per fini promozionali.
Apprendere buone tecniche per fotografare i real estate può essere un buon viatico per acquisire nuovi clienti tra i privati o le agenzie immobiliari che hanno dei prodotti particolari da proporre sul mercato o per valorizzare al meglio un immobile che tu stesso vorresti affittare o vendere.

Ti potrebbe interessare anche l’articolo 
Come fare foto ad una casa estiva per promuoverla on line (7 trucchi)

Veniamo a riassumere i motivi per cui è importante imparare a fare buone foto professionali agli interni delle case e degli appartamenti (e anche agli spazi circostanti), e in che cosa queste foto di buona qualità possono essere utili a chi lavora nella vendita di immobili:

interior design

  •  Immagini che oltre ad essere belle siano esaustive degli spazi e della luce, cioè immagini reali, aiutano nella compravendita degli immobile anche con acquirenti esteri. Non sono pochi i cinesi e i russi (ancora anche molti americani, ma meno rispetto a venti anni fa) che decidono di acquistare una casa in Italia, pur non avendo la possibilità di venire in loco a vedere e rivedere più volte l’immobile.
  • Le foto fatte ad arte e ben studiate possono dire non solo come è fatta una casa ma anche come si sta dentro ad essa. Se in una casa ci sono elementi caratterizzanti delle atmosfere dell’immobile, questi non possono restare fuori dall’inquadratura o essere sotto utilizzati: c’è un camino? Bene, anche se è luglio bisogna accenderlo quando arriva la sera e ritrarlo in uno scatto. Si sentono gli uccellini sugli alberi fuori dalla finestra? Bene, è necessario che nelle foto si intravedano le fronte degli alberi, ecc.
  • Una foto fatta e studiata ad arte da un professionista si distingue dalle altre e fa acquisire credibilità anche al venditore, che si tratti di agenzia o i privato.locale dall alto

Usare un palo telescopico può aiutare a trasmettere sia la realtà di una casa, con i suoi veri spazi e la sua vera luce, che trasmetterne le atmosfere, come abbiamo già spiegato anche nell’articolo un palo telescopico per diversi tipi di scatto’.
Ecco 3 piccoli trucchi e spunti per riuscire a tirar fuori il meglio dalla nostra attrezzatura per scatti che fanno davvero la differenza:

1 – Il primo MUST, in realtà è un MUST NOT: sconsigliato l’utilizzo di un grandangolo per gli interni, così come di una Go-pro per fare un video. Entrambi questi strumenti sono utilissimi in molti contesti, ma assolutamente inadeguati quando si tratta di fare foto a spazi che vanno valorizzati nelle loro effettive forme. Sia il grandangolo che la telecamera di molte go-pro tendono a deformare e fare un effetto occhio di pesce.
Con un palo telescopico e la videocamera posizionata alla giusta altezza, accanto ad una fonte di luce di intensità media si possono dare indicazioni molto più chiare sulla reale proporzione e dimensione degli angoli e degli spazi.

2 – Alternare due – tre colori nell’arredamento, con regolarità. Se gli arredi sono scuri, devono esserci degli spazi bianchi (cuscini, centrotavola, tappeti) ogni tot metri. Questo serve per dare un senso dello spazio e della luce attraverso elementi equicromatici ed equidistanti.

download

3 –  Proprio gli spazi possono essere resi al meglio da una posizione sopraelevata, che però non sia parte dell’arredo o degli spazi stessi: per essere più chiari, è meglio non posizionare la videocamera su un armadio per fare una ripresa panoramica di una camera da letto. E’ importante poter regolare al meglio la verticalità dell’inquadratura e questo si può fare solo attraverso un palo telescopico dotato di testina oscillante.

4 – Come detto prima, non è importante solo come è fatta una casa ma anche come si vive in essa. Per altro nel descrivere un immobile con una foto la sincerità è la carta vincente: far vedere gli interni sia nei momenti più luminosi che in quelli più bui può essere un modo per dimostrare la propria assoluta buona fede verso gli investitori. Un’idea potrebbe essere quella di realizzare un video dalla posizione sopraelevata di cui al punto 2… che ritragga tutta la giornata da una posizione fissa, in speed motion. in questo modo chi vede il video in internet avrà l’idea di vivere tutta la giornata e le sue variazione di luce in pochi minuti.

La stessa idea è percorribile, seppur con qualche difficoltà e molta pazienza e costanza in più, negli esterni in merito all’alternarsi delle stagioni: se vuoi promuovere e valorizzare una cascina nel centro Italia, magari immersa nel verde, potresti fare uno scatto a settimana per un anno, sempre dalla stessa posizione, e creare un piccolo video che dimostri anche l’evoluzione ciclica degli esterni.

Osa e sii originale! Il mercato immobiliare è così concorrenziale che una serie di buone foto possono o un video creativo possono davvero fare la differenza.

 

No Comments

Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi